Volumi 1 - 10 su 1579. Volumi per pagina
  • La battaglia navale del 2 dicembre 1942 nel canale di Sicilia Quick View
    • La battaglia navale del 2 dicembre 1942 nel canale di Sicilia

    • 19,90
    • La battaglia anche detta del banco di Skerki ebbe luogo il 2 Dicembre 1942, nel mar Mediterraneo nei pressi della costa tunisina. Un convoglio mercantile italiano, scortato da alcune navi da guerra della Regia Marina e diretto in Libia per rifornire le truppe dell’Asse in Africa settentrionale, fu attaccato da una squadra navale della Royal Navy. Il convoglio italiano era costituito da un piroscafo tedesco, e da alcune motonavi italiane. La squadra d’attacco britannica nella battaglia affondò l’intero convoglio -…
  • The naval battle of  2 december 1942 in the Siciliy Channel Quick View
    • The naval battle of 2 december 1942 in the Siciliy Channel

    • 19,90
    • The battle also known as the Battle of Skerki Bank took place on December 2, 1942, in the Mediterranean Sea near the Tunisian coast. An Italian merchant convoy, escorted by several Royal Navy warships and bound for Libya to resupply Axis troops in North Africa, was attacked by a Royal Navy naval squadron. The Italian convoy consisted of a German steamer, and several Italian motor ships. The British attack squadron in the battle sank the entire convoy-as well as the…
  • I battaglioni nebbiogeni del Baltico 1942-1945 Quick View
    • I battaglioni nebbiogeni del Baltico 1942-1945

    • 19,90
    • La comparsa dell’arma aerea sui campi di battaglia impose agli Stati Maggiori di trovare con la massima urgenza le contromisure per affrontare in modo efficacie la nuova minaccia. Il Regio Esercito istituì il 1° luglio 1923, all’interno dell’Arma del Genio, il Servizio Chimico Militare. E all’interno dello stesso, tra i battaglioni specialistici costituiti e addestrati dal Reggimento Chimico vi erano i battaglioni nebbiogeni. Il compito dei reparti appartenenti ai battaglioni nebbiogeni, era quello di oscurare l’obiettivo alla  vista degli equipaggi…
  • The Baltic fogging battalions 1942-1945 Quick View
    • The Baltic fogging battalions 1942-1945

    • 19,90
    • The appearance of the air weapon on the battlefields required major states to find with the utmost urgency countermeasures to deal effectively with the new threat. The Royal Army established on July 1, 1923, within the Engineer Corps, the Military Chemical Service. And within the same, among the specialized battalions established and trained by the Chemical Regiment were the fog battalions. The task of the units belonging to the fog battalions, was to obscure the target from the view of…
  • I reparti ungheresi durante la Seconda Guerra Mondiale – Vol. 2: 1944-1945 Quick View
    • I reparti ungheresi durante la Seconda Guerra Mondiale – Vol. 2: 1944-1945

    • 19,90
    • Le azioni delle forze corazzate tedesche durante la Seconda guerra mondiale sono ben note. Ciò che non è ancora stato raccontato con altrettanta precisione sono le azioni delle forze corazzate degli alleati della Germania. Se è vero che le loro prestazioni sono state in genere del tutto secondarie rispetto a quelle che hanno potuto permettersi le forze del Reich tedesco, occorre sottolineare le azioni delle forze corazzate ungheresi, che non solo sono riuscite a organizzare in sostanziale autonomia le proprie…
  • Hungarian armoured units during the Second World War – Vol. 2: 1944-1945 Quick View
    • Hungarian armoured units during the Second World War – Vol. 2: 1944-1945

    • 19,90
    • The actions of German armored forces during World War II are well known. What has not yet been recounted as accurately are the actions of the armored forces of Germany’s Allies.  While it is true that their performance was generally quite secondary to what the forces of the German Reich were able to afford, the actions of the Hungarian armored forces, which not only managed to organize their own armored forces in substantial autonomy, but also developed their own military…
  • I reparti ungheresi durante la Seconda Guerra Mondiale – Vol. 1: 1938-1943 Quick View
    • I reparti ungheresi durante la Seconda Guerra Mondiale – Vol. 1: 1938-1943

    • 19,90
    • Le azioni delle forze corazzate tedesche durante la Seconda guerra mondiale sono ben note. Ciò che non è ancora stato raccontato con altrettanta precisione sono le azioni delle forze corazzate degli alleati della Germania. Se è vero che le loro prestazioni sono state in genere del tutto secondarie rispetto a quelle che hanno potuto permettersi le forze del Reich tedesco, occorre sottolineare le azioni delle forze corazzate ungheresi, che non solo sono riuscite a organizzare in sostanziale autonomia le proprie…
  • Hungarian armoured units during the Second World War – Vol. 1: 1938-1943 Quick View
    • Hungarian armoured units during the Second World War – Vol. 1: 1938-1943

    • 19,90
    • The actions of German armored forces during World War II are well known. What has not yet been recounted as accurately are the actions of the armored forces of Germany’s Allies.  While it is true that their performance was generally quite secondary to what the forces of the German Reich were able to afford, the actions of the Hungarian armored forces, which not only managed to organize their own armored forces in substantial autonomy, but also developed their own military…
  • Reparti corazzati bulgari Quick View
    • Reparti corazzati bulgari

    • 19,90
    • Uscita sconfitta dalla Prima Guerra Mondiale, la Bulgaria, a seguito dell’applicazione delle clausole del trattato di pace, non poté acquistare carri armati sino ai primi anni ‘30. A causa della scarsa industrializzazione, fu giocoforza rivolgersi alle nazioni che in quegli anni erano i principali produttori di mezzi corazzati. Vennero quindi acquistati dall’Italia i carri veloci CV33, dall’Inghilterra i Vickers Mk.E e dalla Cecoslovacchia i LT vz. 35. Dopo aver costituito i primi reparti, grazie alla Germania, nella cui sfera d’influenza…
  • Bulgarian armoured units Quick View
    • Bulgarian armoured units

    • 19,90
    • Having been defeated in the First World War, Bulgaria, as a result of the implementation of peace treaty clauses, could not purchase tanks until the early 1930s. Due to the lack of industrialisation, it was forced to turn to the countries that were the main producers of armoured vehicles at that time. Thus, the CV33 fast tanks were purchased from Italy, the Vickers Mk. E from England and the LT vz. 35. After the first units were established, thanks to…
  • L’operazione “Mincemeat” Quick View
    • L’operazione “Mincemeat”

    • 19,90
    • Nella preparazione dello sbarco in Sicilia del 10 luglio 1943, denominato in codice Operazione “Husky”, nel corso della primavera di quell’anno i Comandi d’intelligence britannici misero in atto misure molto elaborate per confondere il nemico circa la data e la destinazione dell’attacco. Tra l’altro, nella speranza di ritardare i rinforzi tedeschi alla Sicilia, di ridurre la minaccia aerea ai loro convogli d’invasione e di tenere le forze navali principali (navi da battaglia e incrociatori) lontane dalla zona della Sicilia, furono…
  • Operation “Mincemeat” Quick View
    • Operation “Mincemeat”

    • 19,90
    • AT THE MOMENT ONLY AVAILABLE ON AMAZON In the run-up to the landing in Sicily on 10 July 1943, code-named Operation ‘Husky’, during the spring of that year the British Intelligence Commands implemented very elaborate measures to confuse the enemy as to the date and destination of the attack. Among other things, in the hope of delaying German reinforcements to Sicily, to reduce the air threat to their invasion convoys and to keep the main naval forces, battleships and cruisers,…
  • Slovensko Domobrantsvo (La guardia territoriale slovena 1943-1945) Quick View
    • Slovensko Domobrantsvo (La guardia territoriale slovena 1943-1945)

    • 19,90
    • Il generale Rupnik, insieme a Anton Kokalj, Ernest Peterlin  e Janko Kregar, costituirono il 24 settembre 1943 la Slovenska Domobranska Legija (Legione Slovena delle Guardie), sostenuta dai rappresentanti dei partiti politici esistenti prima della guerra nella regione di Lubiana ed organizzata su 3 Battaglioni. Bisogna però sottolineare che, mentre Rupnik era propenso a collaborare con i tedeschi ed era convinto della vittoria del Terzo Reich, Peterlin desiderava formare un’unità pesantemente armata, con mitragliatrici pesanti, mortai e cannoni di vario calibro…
  • Slovensko Domobrantsvo (Slovenian home Guard 1943-1945) Quick View
    • Slovensko Domobrantsvo (Slovenian home Guard 1943-1945)

    • 19,90
    • General Rupnik, with Anton Kokalj, Ernest Peterlin and Janko Kregar, constituted the Slovenska Domobranska Legija (Slovenian Legion of Guards) on 24 September 1943, supported by representatives of the pre-war political parties in the Ljubljana region and organised it into 3 Battalions. It must be emphasised, however, that while Rupnik was inclined to collaborate with the Germans and was convinced of the victory of the Third Reich, Peterlin wanted to form a heavily armed unit, with heavy machine guns, mortars and…
  • Le divisioni di cavalleria delle SS Quick View
    • Le divisioni di cavalleria delle SS

    • 19,90
    • La divisione Florian Geyer era nata come un’unità predisposta per combattere le forze partigiane ma si trovò a svolgere anche compiti di prima linea a cui non era preparata. Rispetto alle altre divisioni delle SS la Florian Geyer si trovò svantaggiata nei combattimenti regolari soprattutto per quanto riguardava la preparazione tattica degli ufficiali intermedi. Queste carenze furono sopperite, in parte, dal forte spirito di corpo degli uomini della divisione che non venne mai meno neppure alla fine, facendone così un…
  • The SS Cavalry Divisions Quick View
    • The SS Cavalry Divisions

    • 19,90
    • The Florian Geyer division was created as a unit prepared to fight the partisan forces, but it also found itself performing front-line tasks for which it was not prepared. Compared to the other SS divisions, Florian Geyer found itself at a disadvantage in regular combat, especially with regard to the tactical preparation of the middle officers. These shortcomings were compensated for, in part, by the strong esprit de corps of the division’s men, which never failed even at the end,…
  • I convogli PQ.18 e QP.14 Quick View
    • I convogli PQ.18 e QP.14

    • 19,90
    • Dopo il disastro subito dagli inglesi nel mare di Barents nel luglio del 1942, le marine alleate e le unità sommergibilistiche tedesche sempre coadiuvate dagli aerei della Luftwaffe, continuarono a scontrarsi nei mari artici. In questa epica lotta s’inquadra la vicenda del convoglio alleato PQ.18 composto da una flotta consistente, e il successivo convoglio il QP.14 che incappò in un branco di lupi al largo dell’isola degli orsi perdendo 4 mercantili e un cacciatorpediniere. Gli Alleati con questi convogli cercarono…
  • The convoys PQ.18 & QP.14 Quick View
    • The convoys PQ.18 & QP.14

    • 19,90
    • After the disaster suffered by the British in the Barents Sea in July 1942, the Allied navies and German submarine units, again assisted by Luftwaffe aircraft, continued to clash in the Arctic seas. This epic struggle included the story of the Allied convoy PQ 18, consisting of a large fleet, and the subsequent convoy QP.14, which ran into a pack of wolves off Bear Island, losing four merchantmen and a destroyer. With these convoys, the Allies tried to bring aid…
  • Massacro nel Mare di Barents Quick View
    • Massacro nel Mare di Barents

    • 19,90
    • Nel luglio del 1942 due convogli britannici, uno, il PQ.17, diretto dall’Islanda nella Russia Settentrionale con rifornimenti degli anglo-americani per l’Unione Sovietica, l’altro, il QP.13, con rotta inversa format da navi scariche, nell’attraversare il Mar di Barents andarono incontro ad una tragica sorte. Il timore che le navi tedesche, in particolare la temutissima corazzata TIRPITZ, concentrate nella Norvegia Settentrionale, potessero attaccare il convoglio PQ.17, un una zona dove non dovevano spingersi le grandi navi della Home Fleet, indusse il Primo…
  • The catastrophe of convoy PQ.17 at Barents Quick View
    • The catastrophe of convoy PQ.17 at Barents

    • 19,90
    • In July 1942 two British convoys, one, PQ.17, heading from Iceland into Northern Russia with Anglo-American supplies for the Soviet Union, the other, QP.13, with a reverse course of unloaded ships, met a tragic fate when crossing the Barents Sea. The fear that German ships, particularly the dreaded battleship TIRPITZ, concentrated in northern Norway might attack convoy PQ.17, in an area where the large ships of the Home Fleet were not supposed to go, led the First Sea Lord, Admiral…
  • Carri armati della guerra civile spagnola – Vol. 2 Quick View
    • Carri armati della guerra civile spagnola – Vol. 2

    • 19,90
    • La Guerra Civile Spagnola fu il primo conflitto a vedere veri scontri tra carri armati, impiegati da entrambi le parti in causa (nello stesso periodo l'Italia stava combattendo in Etiopia, impiegando un buon numero di mezzi corazzati, ma contro un nemico del tutto privo di carri armati). La Spagna fu così il campo di prova per la guerra moderna tra mezzi corazzati inviati dall'Italia, dalla Germania e dalla Russia. L’utilizzo di carri armati durante la Guerra Civile lasciò intravedere soltanto…
  • Tanks of the Spanish Civil War – Vol. 2 Quick View
    • Tanks of the Spanish Civil War – Vol. 2

    • 19,90
    • The Spanish Civil War was the first conflict to see real clashes between tanks, employed by both sides (at the same time, Italy was fighting in Ethiopia, employing a good number of armoured vehicles, but against an enemy with no tanks at all). Spain was thus the testing ground for modern warfare between armoured vehicles sent from Italy, Germany and Russia. The use of tanks during the Civil War only hinted at some of those aspects that would later make…
  • Corazzati italiani in Russia 1941-1944 Quick View
    • Corazzati italiani in Russia 1941-1944

    • 19,90
    • La disastrosa campagna sul fronte orientale condotta dal Regio Esercito vide una partecipazione d’unità corazzate veramente esigua ed esse non poterono che conseguire risultati di ben poco valore pratico. Si trattò in tutto di quattro reparti, tre di Cavalleria ed uno di Bersaglieri, (il III Gruppo Squadroni Corazzati “San Giorgio”, il XIII Gruppo Squadroni Semoventi “Cavalleggeri di Alessandria” ed il Plotone Autoblinde del Reggimento “Nizza Cavalleria”) ed uno di Bersaglieri (Il LXVII Battaglione Bersaglieri Motocorazzato), tutti equipaggiati con mezzi leggeri che…
  • Italian armored vehicles in Russia 1941-1944 Quick View
    • Italian armored vehicles in Russia 1941-1944

    • 19,90
    • The disastrous campaign on the Eastern Front conducted by the Royal Army saw very little participation by armoured units and they could only achieve results of little practical value. In all, there were four units, three of Cavalry and one of Bersaglieri (the III Armoured Squadron Group "San Giorgio", the XIII Self-propelled Squadron Group "Cavalleggeri di Alessandria" and the Autoblinde Platoon of the "Nizza Cavalry" Regiment) and one of Bersaglieri (LXVII Bersaglieri Motorised Battalion), all equipped with light vehicles that…
  • Carri armati della Guerra Civile Spagnola Quick View
    • Carri armati della Guerra Civile Spagnola

    • 19,90
    • La Guerra Civile Spagnola fu il primo conflitto a vedere veri scontri tra carri armati, impiegati da entrambi le parti in causa (nello stesso periodo l'Italia stava combattendo in Etiopia, impiegando un buon numero di mezzi corazzati, ma contro un nemico del tutto privo di carri armati). La Spagna fu così il campo di prova per la guerra moderna tra mezzi corazzati inviati dall'Italia, dalla Germania e dalla Russia. L’utilizzo di carri armati durante la Guerra Civile lasciò intravedere soltanto…

ULTIME NOVITA'