L'impero si salva al 90°

ePub


 

2,99

AS 011

questo prodotto viene distribuito in modo elettronico (scaricabile).

V Secolo d.C. L'Impero Romano d'Occidente è in grave crisi, ma siamo proprio certi che il declino sia ineluttabile? Ecco tre modi con cui l'autore immagina una sua sopravvivenza. Il primo racconto ci porta in Egitto all'epoca della filosofa neoplatonica Ipazia, che si salva dall'orribile morte ad opera dei monaci cristiani e che promuove una rinascita spirituale e materiale dell'ideale ellenistico in tutta l'Africa settentrionale, mentre Alessandria diviene il rifugio di gran parte della vecchia classe senatoria romana. La seconda ucronia ci catapulta nel 468 d.C.: la grande spedizione navale organizzata dall'Impero ha la meglio sulla flotta dei Vandali di fronte a Cartagine, e con il granaio africano di nuovo lin mani romane tutto può ricominciare a girare per il verso giusto. Con l'ultima storia siamo addirittura ai tempi supplementari: nel 480 d.C. Giulo Nepote, il penultimo imperatore ufficiale, dal suo "feudo" dell'Illirico sbarca in Italia e riporta alla ragione Odoacre.
26-07-2015
Soldiershop